La costruzione del Labirinto pavimentale

In previsione della partecipazione dell'Associazione Mandalavita alla Notte visibile della cultura, organizzata dal Comune di Grosseto nell'ambito della manifestazione della Città visibile, abbiamo  voluto offrire alla città un labirinto mobile, fruibile, adatto a tutte le abilità.

La costruzione del Labirinto pavimentale è stata effettuata su un telo di 12 metri per 10 con sei anse ed il cerchio centrale. 

Una lavorazione non facile, date le dimenzioni dell'oggetto e della impossibilità di trovare un ambiente chiuso e ampio della grandezza di centoventi metri quadri.

Comunque ce l'abbiamo fatta e siamo pronti per esporlo il 19 settembre sulle Mura di Grosseto.

Clicca sulle foto

Loading…